mercoledì 15 febbraio 2017

Liberacus v3.0 - il programma gestionale per sartorie ha un nuovo database SQLite

Ho rilasciato oggi la versione v3.0 di Liberacus, il software gestionale per sartorie.
La peculiarità di questo aggiornamento è la transizione della gestione dei dati dal formato XML ad un database SQLite 3.



Spendo due parole per spiegare cosa è cambiato per chi non conosce SQLite ed i database in generale.



Prima Liberacus caricava interamente i dati da alcuni file XML, lavorava sugli stessi mantenendoli in memoria per poi salvarli sul disco.
Questo metodo può essere valido per un piccolo numero di dati e comporta comunque il rischio di perdere i dati in memoria se qualcosa va storto, come ad esempio un blackout improvviso.
Un altro problema di questo approccio è che se il numero dei dati diventa elevato, il tempo di caricamento dai file e di salvataggio su disco diventa elevato.

Ora, utilizzando il database SQLite, Liberacus non ha più bisogno di caricare tutti i dati in memoria, ma prenderà dal database, di volta in volta, solo quelli che gli serviranno al momento.
Ad ogni modifica o inserimento di nuovi dati, questi verranno salvati direttamente sul database nel disco. Il rischio di perdere i dati a causa di un blackout è estremamente ridotto.
I tempi di caricamento e salvataggio sono praticamente azzerati anche in presenza di un numero elevato di dati.

Liberacus è un software libero ed open source, siete liberi di scaricarlo, installarlo ed utilizzarlo a piacimento.
Vi ricordo che Liberacus è sviluppato per girare su qualsiasi distribuzione GNU/Linux, non è multi-piattaforma, quindi non chiedetemi come installarlo su Windows o su Mac.

Potete scaricare l'ultima versione da questo link.