martedì 20 settembre 2011

Modificare l'aspetto della schermata di blocco dello schermo di Ubuntu 11.04


Come installare i temi offerti dal sito GNOME-LOOK.ORG

In questo secondo appuntamento con la personalizzazione di Ubuntu 11.04, vi guiderò alla modifica dell'aspetto della schermata di blocco dello schermo utilizzando i temi liberamente scaricabili dal sito GNOME-LOOK.ORG.

Per chi non lo sapesse, iniziamo con ildire che cosa e' la schermata di blocco dello schermo e quando viene visualizzata. Quando ci allontaniamo dal computer per qualche minuto viene visualizzato il salvaschermo e successivamente lo schermo va in stand-by ( modalità e tempi dipendono dalle impostazioni delle preferenze ). Quando ritorniamo al computer ci verrà richiesta la nostra password utente per tornare alla sessione di lavoro, questa e' la schermata che andremo a personalizzare.

Di default l'aspetto della suddetta schermata e' piuttosto semplice, una finestra al centro di uno schermo completamente nero. La prima cosa da fare e' trovare un tema da scaricare ed installare sul nostro sistema. Sul sito gnome-look.org possiamo trovare questi temi, denominati Lock Screen od anche Lock Dialog, cliccando sulla categoria Screensavers. In questo guida userò il tema NSA Lock Screen, ma ovviamente potete usare il tema che preferite.

  • Una volta scaricato il tema, di solito e' un archivio .tar.gz, aprite il file con un doppio click e vi apparirà la finestra del Gestore di archivi. Cliccate sull'icona Estrai per estrarne il contenuto , scegliendo come destinazione la Scrivania.
  • Se avete scaricato il tema NSA Lock Screen vi troverete la cartella nsa sulla Scrivania. I file importanti al suo interno sono:
    • la cartella nsa-images, contiene le immagini utilizzate dal tema;
    • il file lock-dialog-nsa.gtkrc, un file di testo utile per modificare l'aspetto del tema;
    • il file lock-dialog-nsa.glade, il file che definisce l'interfaccia grafica del tema.
    Il contenuto della cartella nsa
    Quest'ultimo e' un file in formato LibGlade, modificabile con Glade, il programma di sviluppo delle interfacce grafiche per GNOME. Purtroppo in Ubuntu 11.04 questo file non e' utilizzabile, al suo posto dobbiamo utilizzare un file in formato GtkBuilder con estensione .ui, il nuovo formato utilizzato da Glade. Ho provato ad aprire il file .glade e poi salvarlo nel formato .ui, ma comunque non funziona. Bisogna modificarlo per renderlo compatibile, per il momento ho una soluzione più semplice e veloce, adesso andiamo avanti.
  • I file che definiscono il tema di default della schermata di blocco di Ubuntu si trovano in / usr / share / gnome-screensaver. Nella stessa posizione dobbiamo copiare la cartella nsa-images ed il file lock-dialog-nsa.gtkrc. Potete farlo con i comandi da Terminale oppure con Nautilus avviandolo da Terminale con il comando sudo Nautilus ( in questo modo Nautilus ha i privilegi di sistema per accedere in scrittura alla cartella gnome-screensaver ).
  • Il contenuto di gnome-screensaver con il tema nsa
    Non potendo utilizzare il file lock-dialog-nsa.glade possiamo crearcene uno copiando il file lock-dialog-default.ui, che troverete all'interno di gnome-screensaver ( non e' altro che l'interfaccia grafica del tema di default ), ed incollatelo nella stessa posizione per farne un duplicato. Quindi rinominate il duplicato con il nome lock-dialog-nsa.ui.
  • Adesso, dal Terminale, digitate il comando gconf-editor, comparirà la finestra dell'Editor di configurazione, utile per modificare vari aspetti del sistema. Aprite la cartella denominata apps, posta sulla colonna di sinistra dell'Editor, cliccando sul triangolo. Selezionate con un click la voce gnome-screensaver. Sulla parte sinistra della finestra compariranno diverse voci divise in nome / valore. Trovate la voce lock-dialog-theme e modificate il valore da default ad nsa ( basta cliccarci su per modificarlo ). Ora potete chiudere la finestra.
  • Adesso, se provate a bloccare lo schermo ( con la voce Blocca schermo nell'ultimo menu a destra contrassegnato dal simbolo di accensione oppure da tastiera premendo i tasti Ctrl + Alt + L ) e muovete il mouse vi comparirà la nuova schermata di blocco dello schermo con il tema che avete installato.
Il problema e' che abbiamo sostituito il file .glade con una copia di quello di default .ui, quindi la posizione del testo e degli elementi dell'interfaccia possono risultare sballati. Per ovviare a questo problema possiamo modificare il file lock-dialog-nsa.ui aprendolo con Glade. Chi sviluppa programmi per GNOME ed ha un minimo di pratica nell'uso di Glade non avrà problemi a farlo, ma per tutti gli altri non sarà cosi' facile.

la modifica del file lock-dialog-nsa.ui
Per quanto riguarda il tema NSA che ho usato in questa guida, mi sono limitato a spostare verso il basso la posizione del testo modificando il parametro Riempimento superiore del widget alignment2, come potete vedere nell'immagine. Inoltre ho modificato i colori del testo da nero a bianco modificando il file lock-dialog-nsa.gtkrc. Per farlo aprite il file con l'Editor di testo, andate alla fine del file e modificate la stringa “label-black” in “label-white”, come evidenziato nell'immagine.
la modifica del file lock-dialog-nsa.gtkrc

Queste modifiche non saranno necessarie sui temi compatibili con Ubuntu 11.04 che utilizzano i file in formato GtkBuilder .ui.