giovedì 29 settembre 2011

Disinstallare le applicazioni su OS X

Come rimuovere i file lasciati dalle applicazioni disinstallate

Uno dei punti forti di Mac OS X e' sempre stata l'estrema semplicità con la quale si installano le applicazioni. Nella maggior parte dei casi e' sufficiente trascinare l'icona del programma nella cartella Applicazioni ed il gioco e' fatto, ma disinstallare le applicazioni e' altrettanto facile?
Spesso abbiamo sentito dire che e' sufficiente trascinare l'icona del programma nel cestino, ma in verità non tutti i file creati dal programma vengono eliminati.
In questa breve guida vedremo dove scovare i file delle applicazioni e come rimuoverli tutti.

Generalmente le applicazioni che utilizziamo creano dei file necessari alla loro esecuzione all'interno della cartella Libreria nella nostra cartella Home (cioè quella cartella che ha il nostro nome utente).

Recentemente, con la versione 10.7 di OS X, la suddetta cartella Libreria e' apparentemente scomparsa dalla nostra Home! In realtà e' sempre li al suo posto ma e' nascosta alla vista del Finder. Potete raggiungerla andando con il mouse sul menu Vai del Finder e quindi tenere premuto il tasto alt (anche detto option) per vederla comparire nella lista delle cartelle e quindi selezionarla.

La cartella Libreria e' invisibile!


All'interno di Libreria ci sono molte cartelle, quelle che generalmente dovrebbero contenere i file delle applicazioni sono:
  • Application Support (Supporto Applicazioni);
  • Preferences (Preferenze);
  • PreferencePanes (Pannelli delle Preferenze).
Ho sottolineato generalmente perché non tutti gli sviluppatori rispettano le regole.

Il contenuto della cartella Libreria


La cartella Application Support sta li appositamente per contenere le eventuali cartelle create dalle applicazioni installate, ma non e' raro trovare la cartella di un programma all'interno di Libreria e al di fuori di Application Support. Di solito queste cartelle hanno il nome del programma che le ha generate o il nome dello sviluppatore. Ad esempio Firefox crea la cartella Mozilla, mentre Skype crea la cartella Skype.
Primo passo per disinstallare completamente un programma e' quindi quello di scovare ed eliminare la sua cartella.

Il secondo posto dove andare a cercare e' Preferences (o anche Preferenze). In questa cartella ci sono i file che memorizzano le impostazioni dei programmi. I nomi di questi file più o meno rispettano questo schema:

com.sviluppatore.nomeDelProgramma.prefs

o anche

org.sviluppatore.nomeDelProgramma.prefs

Di solito i programmi commerciali utilizzano com. mentre quelli open source org.
Anche l'estensione finale .prefs può variare da programma a programma, in alcuni può essere .preferences o in altri può essere omessa.
In realtà, la maggior parte dei file presenti in questa cartella ha il suffisso .plist, che sta per property list (lista delle proprietà). E' un file di pochi kilobyte che di solito contiene le impostazioni dell'interfaccia grafica del programma, tipo le dimensioni e la posizione delle finestre, ecc...
Questi file vengono creati e aggiornati ad ogni avvio del programma e nel caso vengano eliminati per errore, verranno ripristinati con i valori di default. In alcuni casi e' utile eliminarli quando l'applicazione di riferimento presenta un'interfaccia corrotta o inutilizzabile. Eliminare il file plist e riavviare l'applicazione spesso risolve il problema.
Nel nostro caso stiamo disinstallando un'applicazione e quindi, una volta scovato il suddetto file possiamo cestinarlo.

Ultimo posto dove andare a cercare e' PreferencePanes. In questa cartella ci sono i file con estensione .prefPane che aggiungono un pannello delle preferenze a Preferenze di Sistema. Andate a cercare qui solo se l'applicazione disinstallata ha un pannello di preferenze visualizzato all'interno di Preferenze di Sistema.

Fatto questo, nel 90% dei casi avete ripulito il sistema da tutti i file generati dall'installazione di un programma. Ricordatevi che non tutti gli sviluppatori rispettano le regole e potreste trovare cartelle dedicate nei posti più impensabili, anche in bella vista all'interno della vostra cartella Home.

Alcune applicazioni forniscono un programma di disinstallazione, se presente usate quello e non rimuovete i file manualmente per evitare problemi.
Ultimo consiglio, se non siete sicuri di quello che fate e' meglio non gettare niente nel cestino e lasciare le cose come stanno.